Dintorni

postato in: Attrattive | 0

Un’immensa distesa di sabbia quarzite a “chicchi di riso” frammista a sedimenti più fini, forma la spiaggia di Maimoni, estesa oltre 2 Km.

L’ampio cordone dunale sottolineato dai diversi stagni retrostanti e cinto da una gran varietà di piante tipiche della Macchia Mediterranea, indica un ambiente di spiaggia completo ed intatto.

Un’estesa spiaggia sommersa domina i fondali, nei quali, però vi è anche un’evidente presenza di roccie, substrato ideale per le praterie di Posidonia oceanica, le cui foglie si depositano sull’arenile, sotto forma di banquette (o banchetti) a seguito delle mareggiate più intense.

Da segnalare il sistema di difesa passiva e di ricostruzione del cordone dunale attuato dall’Area Marina Protetta “Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre” tramite una serie di posti in diverse zone della spiaggia…